Impastatrici professionali

Le impastatrici professionali sono tra le macchine alimentari più produttive per la preparazione dei cibi. È possibile utilizzarle per qualsiasi tipo di impasto risparmiando preziose energie e tempo agli operatori, qualora debbano essere prodotti impasti in rilevanti quantità. Il modello di impastatrice professionale più diffuso è quello a spirale. L’impastatrice professionale a spirale è composta da un corpo in cui è presente una vasca/cestello con l’impasto ed una spirale immersa. All’attivazione, la macchina inizia a ruotare su sé stessa con un moto regolare; immersa nell’impasto, inizia una rotazione continua sul proprio asse, stirando ed allungando l’impasto, imprimendo al contempo una pressione verso il fondo. Queste impastatrici professionali consentono di imprimere una notevole forza all’impasto e questo è uno dei motivi per cui vengono impiegati in impasti duri, come quelli per la produzione di pasta, pizza e pane.

impastatrice spirale IM professionale Download scheda

Impastatrice a spirale IM

impastatrice professionale automatica Download scheda

Impastatrice a spirale automatica

impastatrice a forcella professionale Download scheda

Impastatrice a forcella

Impastatrice per pane e pizza: come funziona?

L’impastatrice per pane e pizza utilizza un movimento semplice, ma ingegnoso, con la quale riesce ad ottenere un impasto perfetto. Durante la lavorazione, a causa della pressione esercitata sulla pasta, tende a scaldare in modo rilevante l’impasto, ma allo stesso tempo ne assicura una buona ossigenazione, ottimale per lo sviluppo della maglia glutinata in quanto tende ad incordare facilmente l’impasto. Di conseguenza con una lavorazione intensa nella macchina impastatrice per pane e pizza, la pasta ne risulterà sempre più gommosa, ma anche più resistente alle lavorazioni manuali, nonché a sopportare tempi di lievitazione lunghi. Per ovviare all’inconveniente dell’aumento di temperatura dell’impasto, senza dover utilizzare impastatrici professionali di diversa tipologia, è possibile raffreddare l’impasto usando alcuni trucchi o accorgimenti, determinati dalla specifica esperienza dell’operatore.

La scelta del modello di impastatrice per pane e pizza è determinato sostanzialmente dalle quantità di impasto da produrre. In caso di elevati ritmi di produzione, è bene scegliere un’ impastatrice con vasca molto capiente e un motore potente. In questa condizione è anche consigliato dotarsi di un modello che agevola tutte le fasi del lavoro, ad esempio uno con testa sollevabile e vasca removibile o ribaltabile.

Scarica le schede tecniche e decidi quale delle nostre macchine  impastatrici industriali sono più adatte alla tua attività ristorativa.